Pazienti arrivano in ospedale con i sintomi dell’infarto, ma in realtà hanno il coronavirus: sono sempre di più i casi di questo tipo descritti in Italia e all’estero.

Condividi su